Retinopatia diabetica

l diabete è una delle malattie più complicate del secolo, a causa del gran numero di complicazioni che possono essere causate da varie cause. Questa volta parleremo di retinopatia diabetica e di tutte le nozioni di base che dovete sapere per iniziare a curare la malattia.

È necessario avere queste conoscenze precedenti per conoscere in modo generale la patologia, sia per attaccarla con abitudini sane, sia per prevenirla secondo le sue cause, se siete interessati continuate a leggere.

Che cos’è la retinopatia diabetica?

Il diabete retinopatia è una complicazione del diabete che di solito appare in alcuni pazienti. Colpisce principalmente gli occhi, piuttosto il tessuto sensibile alla luce nella retina o nella parte posteriore dell’occhio.

Questo può influenzare notevolmente la visione del paziente, per cui può diventare cieco e sviluppare altre complicazioni se non trattato in tempo, il che ci porta a menzionare i tipi di retinopatia diabetica che influenza anche il tempo che ha dato problemi.

Tipi di retinopatia diabetica

Retinopatia diabetica leggero proliferativo: Questo è il suo stadio iniziale, cioè micros aneurismi o piccole aree di infiammazione molto simili a vesciche nei vasi sanguigni della retina o tessuto sensibile alla luce stanno appena cominciando ad apparire.

Retinopatia diabetica moderata proliferativa non proliferativa: La differenza tra una moderata e una leggera, è che i vasi sanguigni della retina stanno già cominciando a ostruire causando qualche disagio di volta in volta negli occhi come prurito o affaticamento visivo.

  Diabetic Retinopathy grave non proliferative: Quando i vasi sanguigni nella retina sono stati ostruiti per lungo tempo, il corpo invia un segnale per iniziare a generare nuovi tessuti per evitare complicazioni, che crea un anello infinito del corpo creando nuovi vasi sanguigni e la malattia che li ostruisce.

Retinopatia diabetica proliferativa: Questo può già essere considerato uno stadio avanzato perché il corpo sta inviando molti segnali per creare nuovi vasi sanguigni nella retina perché questi nuovi vasi sono fragili e anormali. Questi vasi sanguigni da soli non offrono il rischio di diventare ciechi, ma se hanno gocce di sangue potrebbe causare la perdita immediata o parziale della vista.

Quali sono le cause?

Attualmente è noto che il diabete diabete è una malattia che deve essere controllata in modo permanente per evitare complicazioni, ma ci sono stati casi di pazienti con più di 20 anni di diabete che hanno cominciato a soffrire di retinopatia diabetica , questo significa che si tratta di una complicazione del diabete prolungato.

Ciò non significa che, indipendentemente dall’età in cui viene diagnosticato il diabete, dobbiamo considerarlo come una malattia permanente, ma che deve essere trattato in modo attento e sorvegliato per evitare che queste complicazioni ci colpiscano in larga misura.

Avere il proprio controllo così come con l’endocrinologo medico specialista può essere la migliore alternativa, poiché se viene diagnosticata nella sua fase iniziale potremmo curarla senza nemmeno avere i suoi sintomi più specifici.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Este sitio web utiliza cookies política de cookies. ACEPTAR

Aviso de cookies