Domande frequenti sulla retinopatia diabetica

Quando ci sono alcuni problemi con un paziente a causa di qualsiasi malattia, la prima reazione di molte persone non è quella di chiamare il medico specialista o quello che lo sta curando, ma di cercare su Internet attraverso domande che descrivono la situazione.

Nel caso della retinopatia diabetica possiamo trovare molte domande che sono state così ripetute che sono diventate domande così frequenti che molti specialisti sono stanchi di rispondere attraverso il web. Ecco perché l’abbiamo compilato in un unico articolo per servire chiunque ne abbia bisogno.

La retinopatia diabetica è davvero grave?

Non se controllato. La retinopatia diabetica non è una malattia terminale ma una complicazione del diabete diabete che può essere controllata anche nelle fasi più gravi. Se passa più tempo, sarà più difficile da trattare? Sì, è vero, ma non è impossibile, soprattutto quando il paziente si prende cura di se stesso in modo corretto e mantiene aggiornati i suoi controlli.

È difficile da controllare in uno stato di “grave non proliferativo”?

Lo stato di retinopatia diabetica “grave non proliferativa” è il penultimo di tutti i suoi stadi, ma è perfettamente controllabile prima che possa diventare grave soprattutto se il paziente risponde rapidamente e controlla immediatamente i livelli di zucchero nel sangue.

E’ difficile? Sì, poiché il disagio è molto frequente nella persona, ma niente che un po’ di volontà non può superare, in poche settimane o dopo due mesi si potrà vedere come i loro sintomi scompaiono grazie ad esso e all’aiuto di uno specialista.

Che medici dobbiamo contattare in caso di retinopatia diabetica?

Il endocrinologo e l’oftalmologo sono i principali specialisti che possono aiutarvi in caso di retinopatia diabetica poiché l’endocrinologo normalmente si prende cura del diabete come tale e l’oftalmologo con tutti i problemi che hanno a che fare con la vista.

Se si lavora insieme si possono vedere i risultati in un tempo molto breve, soprattutto se si tratta di una fase iniziale.

Per quanto tempo devo mantenere il trattamento?

Ogni buon specialista vi dirà di mantenere il trattamento fino alla scomparsa dei sintomi, ma in realtà si tratta del controllo, se con il trattamento i livelli di zucchero sono ancora fuori controllo, le regolazioni devono essere fatte fino a quando non sono livellati e questo controllo sarà mantenuto progressivamente fino a quando i sintomi sono completamente eliminati.

Di cosa devo prendermi cura se mi viene diagnosticata la retinopatia diabetica?

I piedi sono una parte molto importante nei diabetici in quanto possiamo sviluppare quello che viene chiamato piede diabetico in caso di taglio, sanguinamento o anche ulcera da qualsiasi incidente.

Questo tende a verificarsi anche quando c’è una mancanza di controllo dei livelli di zucchero nel sangue, la stessa causa della retinopatia diabetica retinopatia . In ogni caso chiedete ad un endocrinologo o ad uno specialista tutte le vostre domande sulla malattia, saranno lieti di rispondervi per evitare complicazioni.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Este sitio web utiliza cookies política de cookies. ACEPTAR

Aviso de cookies