L’incubo degli aborti ricorrenti

Se mi fosse dato di scegliere qualcosa che potessi eliminare dalla terra considererei gli aborti ricorrenti , non c’è niente di più forte di un essere umano in possesso di un’illusione e che questo viene preso ancora e ancora dalle sue mani senza sembrare mai raggiungere la meta.

Qualcosa di simile accade con questo tipo di patologie, perché il desiderio di avere una famiglia è così grande, ma le complicazioni giocano un ruolo difficile che ci fa perdere sempre di più l’illusione di poterlo realizzare.

Che cosa sono gli aborti ricorrenti?

Ricorrenti aborti è un disturbo che viene diagnosticato in coloro che hanno sperimentato più di una volta le difficili esperienze in cui le loro gravidanze si sono concluse con aborti spontanei poco prima che sia stata raggiunta la ventesima settimana del processo di gestazione.

Nel caso in cui la coppia non abbia precedenti gravidanze vitali tra di loro, allora la donna si dice che sia un aborto primario ricorrente , nel caso in cui almeno un caso vitale si sia verificato in passato il paziente si dice che sia un aborto secondario .

Che cos’è l’aborto?

Indubbiamente questa è la complicazione che si teme maggiormente quando una donna rimane incinta, ed è che può anche diventare molto frequente, essendo presente in almeno il 15% delle gravidanze cliniche. Ci si aspetta che almeno un quarto delle donne di tutto il mondo lo sperimentino ad un certo punto della loro vita riproduttiva.

Ci sono molte ragioni per cui una donna può sperimentare un aborto spontaneo, ma dipenderà sempre dai molti fattori che entrano in gioco in modo che le gravidanze che hanno sono a rischio. Se si tratta di un comportamento ripetitivo, allora i fattori non sono stati affrontati perfettamente.

Fattori generali relativi agli aborti ricorrenti .

Quando una donna ha avuto aborti ricorrenti, la prima cosa da chiedersi è perché sta accadendo, perché ci sono fattori generali che mettono a rischio la gravidanza che spesso non sono considerati o data l’importanza che meritano da queste persone.

Uno di loro è il fumo, che conosciamo come una pratica coinvolgente in cui gli esseri umani cercano di calmare l’ansia o rilasciare lo stress con una sigaretta. Quando una donna incinta è esposta al tabacco, il rischio di aborto spontaneo aumenta tra 1,4 e 1,8 volte nei casi più lievi.

Non importa quanto una donna ami divertirsi con il liquore, la cosa migliore da fare in questa fase è cercare di non ingerirlo. Il rischio di avere un aborto bevendo troppe bevande è reale, e ogni volta che si è esposti alla bevanda aumenterà.

Un altro fattore che può causare un aborto ricorrente è la caffeina, si presume che bere più di due tazze di caffè al giorno può aumentare la possibilità di perdere il bambino.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Este sitio web utiliza cookies política de cookies. ACEPTAR

Aviso de cookies