Trattamento dell’ipotiroidismo dopo il parto

Dopo il parto è importante mantenere le cure per prevenire l’ ipotiroidismo in gravidanza , ma questa volta per influenzare la madre, è altrettanto importante mantenere i controlli ed eseguire una serie di aspetti importanti per la cura della salute.

In questo articolo potete trovare tutte le informazioni che serviranno come base per il dopo parto se avete sofferto di ipotiroidismo durante il parto o prima del parto, così come molti consigli di esperti del settore per aiutarvi ad affrontare questi casi.

Aspetti importanti dell’ipotiroidismo dopo la gravidanza

Si deve tenere presente che l’ iprotiroidismo può essere una malattia ereditaria che può essere trasmessa da parenti stretti come il padre, la madre, i nonni, i fratelli o altri parenti.

Questo significa che il bambino ha probabilmente un iprotiroidismo alla nascita o potrebbe apparire in adolescenza o in età adulta. E’ importante fare ogni possibile controllo per evitare complicazioni nelle prime settimane di travaglio e per trovare problemi ormonali nel bambino.

Le donne con ipotiroidismo o postparthyroiditis sono 5 o 10 su 100 donne, che è un numero da considerare soprattutto se ci troviamo in una zona dove c’è poco consumo di iodio o molti altri fattori che abbiamo visto prima che aumentano la probabilità di sviluppare l’ipotiroidismo.

Tra i sintomi che si dovrebbe considerare di ipothyroiditis è eccessiva stanchezza, sudorazione, calore eccessivo, battiti cardiaci rapidi o palpitazioni così come perdita involontaria di peso. Tuttavia, alcuni di questi sintomi sono frequenti nel periodo successivo al parto di una donna media.

È quindi molto meglio considerare un utile controllo medico per assicurarsi che i nostri livelli ormonali siano in buone condizioni, soprattutto quando abbiamo sofferto di iprotiroidismo prima della nascita o durante il parto.

Prognosi di esperti in ipotiroidismo dopo la gravidanza .

Molti esperti affermano che attualmente non ci sono farmaci o trattamenti che curano definitivamente l’ ipotiroidite quindi i controlli dovrebbero avvenire costantemente.

Allo stesso modo, molti endocrinologi raccomandano l’assunzione di farmaci come la levotiroxina per tutta la vita, al fine di livellare gli ormoni che possono essere colpiti ad una condizione normale, ma si dovrebbe anche tenere presente che una donna su cinque lo sviluppa solo in modo permanente.

Infatti, i veri pericoli esistono se sei un paziente con malattie autoimmuni come il diabete di tipo 1 perché potrebbero essere grossi problemi per la tua salute a causa dei non controllori ormonali che puoi avere nella tua vita quotidiana.

Per ulteriori informazioni, non esitate a consultare il vostro endocrinologo di fiducia e a porre tutte le domande che potreste aver lasciato. Dobbiamo anche considerare che cos’è una malattia che ogni anno fa grandi passi avanti nella sua ricerca.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Este sitio web utiliza cookies política de cookies. ACEPTAR

Aviso de cookies